Author Archive

L’assoluzione in appello di Berlusconi per il caso Ruby non dovrebbe indurre a tanti festeggiamenti per la giustizia italiana. Anzi, è la dimostrazione che proprio la giustizia è stata usata politicamente nel modo più spregiudicato, cinico, senza riguardo per il destino di un Paese intero. La demolizione di Berlusconi

Read More...

L’anima nera del porcellum non è mai stata, al contrario di quanto credono i più, nel premio di maggioranza troppo generoso o nelle liste bloccate. Certo, anche questi aspetti, appena dichiarati incostituzionali dalla Consulta, erano all’origine di pesanti disfunzioni: il rischio che una coalizione si ritrovasse con una forza

Read More...

La nostra è sempre più una Repubblica fondata sulla giustizia politicizzata, complice un gruppo ormai sparuto ma ben introdotto di politici, anagraficamente sia vecchi che giovani, ma tutti disperati e miopi. Non lo scrivo da oggi e la sentenza della Corte costituzionale che ha bocciato il cosiddetto “Porcellum” non

Read More...

L’imbroglio è servito. Gli esponenti di governo e i relatori di  maggioranza provano a vendersi l’abolizione, anche per il futuro, dell’Imu sulla prima casa. Ma il gioco di prestigio è piuttosto scadente e il trucco è presto svelato. In effetti, con la nuova tassazione sugli immobili inserita nella legge

Read More...

Mai e poi mai associarsi alle campagne giustizialiste di Repubblica e il Fatto quotidiano. Dunque non chiedo, né auspico le dimissioni del ministro Cancellieri per le sue “inopportune” telefonate con la famiglia Ligresti e per il suo intervento “umanitario” a favore di Giulia. Tra l’altro, il caso sembra confezionato

Read More...

Quella che pochi giorni fa, all’indomani della conferenza stampa del governo, avevamo definito manovra di galleggiamento, a carte scoperte in Senato rischia di rivelarsi, testo ufficiale alla mano, una manovra di affondamento. Si alza il sipario sui numeri, quelli veri, e si chiude il sipario sul balletto di cifre

Read More...

Non è certo la “svolta” che molti si aspettavano, tanto meno quello “shock fiscale” che molti invocano pur senza grandi speranze. E’ una manovra di galleggiamento (del governo, soprattutto), dove la stabilità rischia di confondersi con l’immobilismo. La resistenza, purtroppo bipartisan, a procedere con decisione sul fronte dei tagli

Read More...