Piccoli moderati crescono

By Andrea Mancia

ottobre 1, 2013 politica

La giornata si apre con le dichiarazioni-shock del ministro (dimissionario) della Salute, Beatrice Lorenzin: «Non posso accettare l’idea di un partito alla Alba Dorata che considera traditori chi la pensa diversamente. Intendo battermi perché nel mio partito ci sia spazio per i moderati, per quanti si riconoscono nei Popolari europei. E ci sono poche ore per decidere quale strada prendere». Poi, proprio quando queste “poche” ore decisive stanno scorrendo impietosamente, i ministri (dimissionari) in quota Pdl del governo Letta scrivono una durissima nota in replica all’editoriale – non uno dei più corrosivi, per la verità – con cui Alessandro Sallusti su “Il Giornale” li ha accostati a Gianfranco Fini.

(continua su Clandestinoweb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *