Ippodromo Meneghino

By Redazione

febbraio 20, 2013 CORSA CLANDESTINA

Avvisiamo subito gli scommettitori: questo è un ippodromo particolarmente favorevole a Varenne ma è anche un tracciato che a volte, in passato, ci ha preso contro ogni pronostico (e a volte ha toppato clamorosamente). La corsa clandestina corsasi ieri davanti a 2000 persone in vista della Manche de la Chambre conferma l’ordine d’arrivo pronosticato dalla maggioranza degli allibratori ma regala più di qualche sorpresa.

Bien Comun è ancora la prima scuderia del lotto ma supera una sorprendente Maison Liberté solo sul rettilineo finale e con un margine risicatissimo: 1,5 secondi. I cavalli guidati da Fan Idole chiudono il miglio in 33,5 secondi mentre gli azzurri di Varenne mancano di pochissimo il sorpasso a 32 secondi netti. Terzo posto per il sorprendente Igor Brick con 19 secondi, vero beneficiario del caos di questi giorni e delle accuse di doping rivolte a Petit Jean e al suo Non Aux Declin.

I cavalli centrali della scuderia Ipson corrono in 11 secondi e rimangono lontanissimi dal podio, mentre non ottiene un tempo buono per la qualificazione il guatemalteco Galopin du Zacapa che con 3,2 secondi chiude il gruppo dei cavalli per cui è possibile fare un pronostico. Addirittura sotto il secondo tutti gli altri.

Questo il quadro generale. Siamo riusciti a sbirciare i tempi dei singoli cavalli, ma si tratta di numeri letti su un tabellone di fretta. Ve li riportiamo così come ce li siamo appuntati sul nostro taccuino in pelle di daino, gentile omaggio del nostro sponsor Cavalli & Segugi:

Varenne 24″
Groom de Bootz 5″
Altri Maison Liberté 3″
TOTALE Maison Liberté 32″

Fan Idole 29″
Gebrazac 4″
Altri Bien Comun 0.5″
TOTALE Bien Comun 33,5″

Igor Brick 19″

Ipson de la Boccon 7.5″
Ipson de Mormal 3″
Ipson de Tullien 0,5″
TOTALE Ipson 11″

Galopin du Zacapa 3,2″

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *