Sale il consenso di Monti

By Redazione

settembre 25, 2012 politica

L’estate porta consenso a Mario Monti e al suo governo. È questo il dato più rilevante dell’ultimo sondaggio realizzato da Spincon.it per L’Opinione. Rispetto al 9 agosto, il job approval del premier sale dal 38,9% al 43% (+4,9%).

E cresce la percentuale di cittadini che esprimono un giudizio positivo per l’operato del governo nel suo complesso: 39,3% rispetto al 36,6% di inizio agosto. Se prendiamo in considerazione il differenziale tra chi esprime un giudizio “molto positivo” e chi ne esprime uno “molto negativo” (il sondaggista statunitense Scott Rasmussen definisce questo parametro come “approval index”), Monti passa dal -22,5% al -17,1%, migliorando di oltre cinque punti percentuali (+5,4%). Trend positivo, ma meno evidente, anche per il governo, in crescita dal -28,3% al -24,9% (+3,4%).

Un italiano su dieci, insomma, esprime un giudizio “molto positivo” sull’operato del premier, mentre il numero di chi ha un’opinione “molto negativa” è ormai sceso a meno di un terzo della popolazione totale. Una crescità di popolarità, quella di premier ed esecutivo, che sembra distribuita abbastanza omogeneamente sullo spettro “ideologico” del paese. Anche se, in valori assoluti, Monti resta molto più apprezzato tra gli elettori di centro e di centrosinistra (oltre il 60%) rispetto a quelli di centrodestra (circa il 25%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *