Roma, Abete candidato sindaco?

By Redazione

aprile 13, 2012 politica

Circola un altro nome per l’imminente corsa al Campidoglio: è quello del banchiere e imprenditore Luigi Abete. Secondo indiscrezioni, a sostenere la sua candidatura ci sarebbe una cordata politica di ispirazione terzopolista guidata dalla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, e dalla componente Fli del Terzo Polo Laziale. Non ci sono conferme ufficiali della candidatura, ma nei corridoi della politica romana le voci sulla “discesa in campo” di Abete si sono già fatte piuttosto insistenti.

Sarebbe dunque Abete, presidente di Bnl e di Assonime (l’associazione che riunisce le società per azioni italiane), nonché vicepresidente dell’Abi, il rivale di Gianni Alemanno e Nicola Zingaretti per la carica di sindaco di Roma. Il primo, sostenuto dal centrodestra e in cerca di una riconferma. Il secondo portato in spalla da un centrosinistra in gran spolvero, che già si sente la fascia tricolore in tasca.

Ma la candidatura di Abete potrebbe sparigliare ulteriormente le carte. Creando non pochi guai al già acciaccato Alemanno. Spesso voce fuori dal coro all’interno del Pdl, sempre sostenuto da un altrettanto barricadera Polverini, ora l’attuale inquilino del Campidoglio potrebbe dover fare i conti proprio con il voltafaccia della sua alleata più preziosa. D’altro canto per l’ex sindacalista, voluta in Regione da Gianfranco Fini e da sempre poco incline a giocare di squadra con il Popolo della Libertà, non sarebbe comunque la prima volta. Già in occasione delle ultime amministrative laziali Polverini aveva infatti sostenuto la campagna elettorale dei candidati sindaco “alternativi” a quelli espressi dal Pdl.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *