Monti who?

By Redazione

febbraio 12, 2012 politica

Il viaggio di Monti negli Stati Uniti si è imposto come l’evento mediatico della settimana appena trascorsa. L’incontro con Obama alla Casa Bianca e la visita a Wall Street  sono due istantanee che, più di altre, hanno fatto breccia nel cuore delle redazioni nostrane. D’altronde la trasferta a stelle e strisce si è rivelata un autentico successo politico e diplomatico, sottolineato dai commenti dei quotidiani italiani, ampiamente documentato dai servizi dei tg e celebrato persino dai tweet dell’ambasciata americana a Roma

Ma qual è stato l’appeal del viaggio sui media d’Oltreoceano? Lo spiega Andrea Salvadore, autore Rai, regista e documentarista d’esperienza, nonché titolare di un blog sulla tv americana, oggi residente a New York. In collegamento con la trasmissione di Rai Tre Tv Talk, Salvadore ha voluto dare “una lettura laica, non religiosa”, al netto dell’enfasi da cinegiornale emersa nei giorni scorsi da alcune cronache di italiana fattura.  

“Ho visto l’eco che questa visita di Monti ha avuto in Italia, ma qui è passata completamente inosservata”, l’inizio shock di Salvadore. “Ho seguito attentamente la giornata televisiva dell’incontro con Obama. Volevo cogliere anche solo qualche secondo di Monti che, però, non c’è mai stato in nessun network e nemmeno sulle all news, come la Cnn. Neanche una riga su New York Times e Wall Street Journal del mattino seguente”. 

La visita è andata molto bene, sottolinea comunque il corrispondente di Tv Talk. Che poi spiega: “in quella stessa giornata Obama aveva un sacco da fare. Ha salvato un americano su quattro dagli sfratti e dieci stati che dovevano chiudere molte scuole, è apparso due volte in televisione e, nel frattempo, a metà giornata ha anche incontrato Monti”. Il premier italiano ha dunque rappresentato una parentesi istituzionale di una classica giornata di lavoro, tanto più che, sottolinea Salvadore, “qui arriva un primo ministro ogni settimana”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *