Iphone5 ? Non pervenuto

By Redazione

ottobre 5, 2011 Cultura

Al Wwdc 2011, l’attesissimo convegno organizzato da Apple, il primo per Tim Cook da Amministratore Delegato dell’azienda, è stato presentato il nuovo iPhone. Ma anche no. Ci si aspettavano i numeri da Cupertino, una nuova diavoleria che potesse far innamorare i trendy-nerds che non mangiano più pere per non rinnegare l’ortodossia della linea e facesse crollare il prezzo di chi da mesi agognava mettere le mani sul 4 e non voleva aspettare la tredicesima per poterselo permettere.

In settimana erano circolati rumors che davano come certa l’uscita di due nuovi smartphone, il modello 4S e il 5, dotati di  una diagonale dello schermo diversa e dalla fotocamera rispettivamente da 5 e 8 megapixel.  Erano girate foto di modelli mirabolanti, indiscrezioni che parlavano di rivoluzioni copernicane. Solo fake di buontemponi, o un appuntamento con il futuro solo rimandato di qualche manciata di mesi? Ancora non è dato saperlo.

È sicuro che chi si aspettava l’annuncio di entrambi i nuovi modelli al Keynote, dovrà accontentarsi dell ‘iPhone 4S,  e delle altre novità riguardanti l’iPod Nano, iPod Touch, iCloud e delle funzioni vocali di iOS5.

L’iPhone 4S si presenta come un  aggiornamento Hardware dell’attuale mela fonino, invariato dunque nel suo design, integra adesso il chip A5, lo stesso che utilizza l’iPad 2 e monta una fotocamera da ben 8 megapixel in grado di generare immagini a 3264×2448 pixel e registrare filmati in Full HD. Il sensore della fotocamera prende il nome di CMOS BSI, dove l’acronimo BSI sta per back-side illumination, che permette durante lo scatto, di aumetare la quantità della luce catturata rispetto ai normali sensori.

Il nuovo iPhone include già di serie iOS5, il sistema operativo mobile di Apple che potrà godere di circa 200 migliorie rispetto rispetto alla sua versione precedente e includerà già il servizio iCloud, iMessage, un servizio di messaging che consentirà di chattare e scambiare documenti con altri utenti iOS5 e il Notification Center, ovvero un menù a tendina in stile Android che permetterà di gestire le notifiche più facilmente. Le nuove funzioni vocali che integrerà iOS5 saranno gestite tramite un programma, Siri, che aiuterà l’utente in tutte le operazioni possibili tramite soli comandi vocali. Siri al momento sarà disponibile solo in lingua Inglese, Francese e Tedesca, e sarà in grado di capire il contesto in cui vengono assegnati i comandi.

Altra novità è la doppia antenna di cui è fornito il device: l’iPhone 4S consentirà di utilizzare un’antenna per le funzioni di ricezione ed una per l’invio. Il dispositivo supporta velocità doppie in download con HSDPA fino a 14,4Mbps ed è utilizzabile in tutto il mondo; sia i clienti CDMA che GSM potranno attivare il roaming internazionale sulle reti GSM. L’iPhone 4S sarà disponibile in Italia dal 28 ottobre, ed è sicuramente un ottimo aggiornamento per chi possiede un 3GS. Ma la notizia uscita da Cupertino, a keynote archiviato, per questa volta rimarrà l’apertura del primo Apple Store nella Cina del web oscurato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *