Corsa Clandestina. GP di Milano/3

By Redazione

maggio 12, 2011 politica

C’era grande attesa, dopo la baruffa che ha coinvolto i due fantini favoriti, per il risultato dell’ultimo Grand Prix di Milano. Ieri si è corso all’Ippodromo di Frizzy, qualche anno fa vicino alla scuderia di Varenne ma oggi equidistante dai puledri in gara. Ebbene, a tanta attesa non ha corrisposto un ordine d’arrivo sorprendente. Davanti a tutti, come sempre, Morattenne che chiude in 48,5″ (con tempi che oscillano tra il 47″ e il 50″). Insegue, meno brillante di quanto previsto da molti allibratori, Fan Pisapie in 41,5″ (la “forchetta”, in questo caso, è 40″/43″). Il vantaggio di Morattenne è netto, ma il suo tempo potrebbe non garantirgli la vittoria secca senza il ricorso al giro di spareggio. E, in caso di rivincita, potrebbe essere determinante l’appoggio delle scuderie minori, che all’Ippodromo di Frizzy hanno corso in tempi discreti ma non eccezionali: Ipson de Palmer (6″) e il sorprendente Jag de Calais (4″), cavallo stellato che si conferma come “quarta forza” del GP milanese.

ORDINE D’ARRIVO PROVVISORIO
Morattenne 48,5″
Fan Pisapie 41,5″
Ipson de Palmer 6″
Jag de Calais 4″

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *